Parliamo la stessa lingua

venerdì 9 maggio 2014

CARRIERA: "STAGIONE 2014-2015. UN ANNO IMPORTANTE QUI A PISA PER LA MIA CRESCITA, IL CONTATTO COL PORTSMOUTH È UN SOGNO CHE ACCAREZZO CON MANO

Anche quest'anno calcistico è alle porte di chiusura, con i Play off che incalzano e un anno di calcio che completa il giro della clessidra. Un anno interessante qui in nerazzurro iniziato con dubbi e concluso con soddisfazioni. Quanti traguardi in questo anno, la prima squadra, i play off, le fasi finali con gli allievi, la partecipazione al Cronometro d'oro. Ancora una a galla la Serie B, ardua ma ancora vera, vera come quel contatto che arriva dall'oltremanica e che mi fa davvero onore. L'accademia calcistica dei Pompey's così chiamati i piccoli atleti del Portsmouth, un contatto che grazie al manager ashley brown, può concretizzarsi sperando di poter approdare in un periodo di prova, ma per questo ci vuole tempo. È un po' la vita di noi preparatori atletici, la mia vita in particolare, dove ogni anni cerco di spingere la macchina a duecento pur di arrivare dove dico io. Mi sento forte di un anno in cui grazie la Pisa calcio sono cresciuto ma è di certo momento anche di attaccare al bagaglio questa esperienza e bussare al futuro. Un futuro che sostanzialmente vorrei passare al fianco del mio allenatore Venturi Simone, ma nel frattempo non posso che sentirmi euforico di quelle sirene anglosassoni, che volevo già sentire da anni. I giorn che vengono saranno di massima concentrazione a due grossi obiettivi uno calcistico e uno di formazione professionale, solo così posso giocarmi la mia carta. 


Nessun commento:

Posta un commento