Parliamo la stessa lingua

martedì 24 settembre 2013

VALUTAZIONE FUNZIONALE: "UNA STAGIONE PER DIMOSTRARE LA FUNZIONALITÀ DEL MIO PROGETTO"

Con un riferimento e una raccolta dati che ho accuratamente analizzato nel periodo (Agosto-Settembre 2013) sul nostro campionato tra serie A e Serie B, mi ha portato alla formazione ed all'analisi di questo piccolo progetto che amplierò in seguito, attraverso video analisy dettagliate e precise, sull'efficienza ed il miglioramento delle gestualità specifica, quali i cambi di direzione. "In un contesto così situaizonale che il calcio mette a disposizione, vediamo come alcuni calciatori sono chiamati ad effettuare spostamenti molto brevi (caratterizzati da accelerazioni e decelerazioni di intensità elevata e con dei cambi di movimenti estremamente variabili). Altri invece come il ruolo degli esterni, protagonisti di distanze e movimenti maggiori e con velocità di punta superiori rispetto ai precedenti, talvolta caratterizzati da un'ampia fase di corsa lanciata". In tutto questo i cambi di direzione, se analizzati come sto effettuando in questo periodo, daranno dei dati molto importanti. uno su tutti, spingere e allenare in fase giovanile sopratutto sul miglioramento dettagliato per migliorarne l'efficenza in gara. Sto quindi organizzando delle schede di lavoro personalizzate per ruolo e per giocatore, su tutti quelli che sono i parametri principali da sviluppare, per migliorare tempi di appoggio su sprint sia lineare che a diversità di angoli di forza meccanica. 
- Miglioramento della tecnica di corsa
- Ottimizzazione della capacità dei muscoli degli arti inferiori di produrre velocità 
- Aumento e reclutamento della forza/potenza/reattiva.
- Miglioramento della coordinazione in fase propulsiva (sprint-agility)
Tutti dati analizzati con dei test ad inizio stagione e che a decadenza bimestrale, analizzerò da capo attraverso un software che segna a 185 f/frame al secondo il movimento del calciatore.
"Indizi maggiori li sosterrò nei cambi di direzione a 30/45/70/90/180 gradi, quelli che maggiormente si vedono nel calcio. Dimostrare attraverso stimoli neuronali/visivi e propriocettivo/coordinativo, come questi parametri migliorano. Iniziando da quello che è stato due settimane fa l'indagine sui C.d.d. A 90*. In questa settimana seguiti dai test sulla velocità 20/30 metri". 


Nessun commento:

Posta un commento