Parliamo la stessa lingua

domenica 28 aprile 2013

STAGIONE 2013 - 2014 : "LIVORNO IMMENSAMENTE GRAZIE, ORA SONO PRONTO PER LA MIA NUOVA AVVENTURA"

Non era di certo preventivato o non lo dai mai per scontato, che un giorno ti alzi e ti ritrovi a scrivere di saluti, non di addii ma di sorridenti abbracci e ringraziamenti, racchiudendo come puoi 4 anni, 4 stagioni, oltre 200 partite ed emozioni, con quella maglia che ti sfila sul petto, sapendo di poter e dover contribuire al meglio per far crescere o anche crescere. E' così che la carriera del calcio ha i suoi aspetti belli, Adrenalinici e di tensione, ed arrivano in questo bel mix, i momenti dei saluti, che trova virgolettati forse scontati ma veri e vissuti. Come i quattro anni al Crotone Calcio, anche queste quattro fantastiche stagioni con i labronici hanno girato l'ultima pagina,che, come in ogni libro, alla fine puoi dire: "peccato è finito" oppure "via..magari il prossimo sarà più bello". Nel mio caso non c'è modo di esprimere la bellezza del libro letto e vissuto in terra Toscana, partito nel 2008 con una famiglia che oggi, stento a credere di dover lasciare. Ma sono i meccanismi del calcio, mi hanno detto, non ci sono spiegazioni. Così la carriera va avanti, menomale direi, ma vivi lo spogliatoio, condividi le gioie e le sconfitte, e questo non basta, ma crea le radici.
Il mese di Maggio alle porte, stende la parola fine alla mia appartenenza al Livorno Calcio. In queste quattro stagioni, sono cresciuto molto grazie ai miei allenatori ed alla possibilità che la società mi ha dato contribuendo alla mia crescita. Crescendo, noto come il calcio ha degli aspetti molto più belli di quelli inerenti e legati alla vittoria, al pareggio, al gol .. Ma alla crescita umana. Contatti, conoscenza, convivenza, rispetto, maturità, professionalità, umiltà, sapienza, gioia di trasmettere al prossimo, lo spogliatoio insomma. Quello vissuto con il Livorno, mi ha fatto diventare Calcisticamente uomo, e mi sono anche preso il lusso di strappare qualche promessa. Come in ogni mio obiettivo, prendo il meglio e riparto. Ringraziando tutto e tutti, e mantenendo la mia umiltà. La mia nuova avventura, ancora non è definita, ma è la terza in 9 anni di carriera, e dentro partono le sensazioni e le solite domande. Come sarà , dove sarà, anche se qualcosa è già definito, e sopratutto un esperienza in prima squadra, che alla fin fine era quella che mi meritavo, almeno per vedere se davvero alla fine di tutti i bei discorsi, sono pronto. In verità non c'è mai stato un momento in cui mi sono sentito non pronto, e chi mi ha guidato lo sa e mi ha promesso che nel calcio, non c'è mai un addio, ma che l arrivederci è sempre dietro l'angolo. Allora non rimane altro che affrontare con la massima professionalità queste altre due settimane, con il mio staff e i miei ragazzi, prima di fare questo salto.
Un salto ottenuto con i giusti sacrifici, sapendo che quello che ho appuntato quest'anno è un capitolo a parte, che l'anno prossimo sarà un altro libro, un'altra città , un altro ambiente, ma sopratutto nuovi colori ed obiettivi, i veri obiettivi, quelli che dietro l'angolo se non hai stoffa, ti riservano solo insidie. Mai come in questo momento il mio motto "ESSERE PRONTI E' TUTTO" serve. Tante le mie tappe italiane in soli 11 anni di vita, e pronto per accogliere la prossima avventura in tutti i suoi aspetti. L'unica parola che mi esce forse con un po' di tremore alla voce è : G R A Z I E L I V O R N O. Grazie mister ...grazie a tutti.







2 commenti:

  1. oila.....
    ma dove vai....voglio un fantamercato live!!! :)
    mandami una mail .... magari ti avvicini qui al nord.....

    noi ancora in ballo....si riinizia la preparazione alla final8 con 2 grossi tornei ( zurigo - amsterdam ... partite calibro Manchester United,Zurigo,Zenit , Grassopher, Espanyol,Norwich.....ecc....all'estero il calcio è un'altro sport...son anni luce avanti sai Jo??? )

    un abbraccio a presto
    ciao
    Paolo Torino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao mitico prof. Bravi siete grandi :) e lo so altri palcoscenici e molto più avanti di noi, non per nulla i mio sogno e' la Spagna o Inghilterra? . Fantamercato live ahahah, non lo so prof. Ad ora ci sono in ballo 15 sqaudre non so davvero chi alla fine riuscirà a prendere un pazzo come me, il mio obiettivo, e il nord :) ovvio, più mentalità più professionalità. Ti farò sapere un abbraccio forte.

      Elimina