Parliamo la stessa lingua

lunedì 4 febbraio 2013

PIANIFICAZIONE : " DIFFERENZIAMO L'ALLENAMENTO GENERALE E SPECIALE"

Dedico spazio a questo post, trattando con attenzione, la differenza che intercorre tra l'allenamento speciale e generale, che non rappresentano sicuramente due metodologie diverse e contrapposte. " Personalmente, e credo di trovarvi d'accordo su questo pensiero, che i due metodi di allenamento, trovano addirittura un aspetto complementare dello stesso complesso fenomeno, che è l'adattamento dell'organismo al carico di allenamento. L'integrazione tra i due meccanismi e' ben illustrata dalla necessità di una funzionalità ottimale degli assi endocrini, responsabili della secrezione degli ormoni che regolano i processi di induzione su genoma cellulare. A questo aggiungo la chiara affermazione che è indispensabile miscelare correttamente mezzi a prevalente orientamento speciale e mezzi prevalente orientamento generale.
Una circostanza molto importante oltre che ai seri e mirati programmi di allenamento mirati sia all'uno che all'altro adattamento, sono i cicli di rigenerazione, nei quali può essere accentuato l'orientamento più consono alle nostre prerogative".
Nella preparazione fisica specifica, si comprendono un gruppo di esercitazioni dirette allo sviluppo delle componenti organico- funzionali correlate più direttamente, con il modello di funzionamento del sistema motorio di gara. 
Nella preparazione fisica speciale invece il suo scopo e' quello di sintetizzare, di concentrare gli elementi della preparazione tecnico-tattica con quelli della preparazione fisico-atletica adattando le richieste biomeccaniche a quelle energetiche effettivamente utilizzate in gara.

Nessun commento:

Posta un commento