Parliamo la stessa lingua

venerdì 14 settembre 2012

TRAUMATOLOGIA SPORTIVA: "LA CONTRATTURA MUSCOLARE FREQUENTE NEL CALCIO, LA LESIONE MENO PREOCCUPANTE".


Per contrattura da sport si intende l'aumento involontario e permanente del tono muscolare (che può durare al massimo 3-7 giorni) durante o a seguito dell'attività sportiva; è la LESIONE MUSCOLARE più semplice.
I sintomi sono rappresentati dalla sensazione che il muscolo si opponga all'allungamento rimanendo contratto; il dolore è anche evocato alla palpazione che permette a sua volta, di notare l'ipertonia delle fibre muscolari. "Lcontrattura è un pre-stiramento del muscolo con successivo indurimento che avviene in genere perché l'azione meccanica del muscolo è sfuggita al controllo del sistema nervoso centrale (SNC). Quando si fa un movimento non programmato il muscolo meccanicamente risponde ma si indurisce, il neurone non trasmette e le fibre si tirano o si torcono La contrattura è di per sé un atto difensivo che insorge quando il tessuto muscolare viene sollecitato oltre il suo limite di sopportazione fisiologico. L'eccessivo carico innesca un meccanismo di difesa che porta il muscolo a contrarsi".
La comparsa dei sintomi avviene spesso con una latenza di 8-24 ore.


Tra le cause ipotizzate da diversi autori troviamo:
  • riscaldamento insufficiente
  • condizioni di fatica, in particolar modo associata a contrazioni eccentriche
  • problemi anatomici e funzionali come asimmetrie degli arti, difetti posturali, debolezza di alcuni gruppi muscolari, squilibri indotti dall'allenamento (per esempio il potenziamento fatto male) ecc.
  • eccessiva tensione emotiva che sfocia in un'attivazione troppo elevata.
La sintomatologia della contrattura è simile a quella del crampo dalla quale differisce solo per alcuni aspetti:
per la causa di insorgenza che per i crampi è più legata a fattori energetici/metabolici
per i tempi di guarigione (molto più lunghi per la contrattura)
per il dolore avvertito (molto più violento in caso di crampi)
per le conseguenze sulla prestazione (mentre in caso di contrattura il soggetto riesce a riprendere  l'attività senza particolari problemi in caso di crampi l'interruzione è quasi inevitabile)
Spesso anche il confine tra contrattura e stiramento è sottile e può accadere che un semplice ipertono nasconda  l'elongazione di alcune fibre muscolari.

Nessun commento:

Posta un commento