Parliamo la stessa lingua

mercoledì 11 aprile 2012

PROPOSTA NEL MICROCICLO: "A QUESTO PUNTO DELLA STAGIONE PRETENDIAMO VELOCITA' E FORZA"

Incalza la seconda metà di Aprile, siamo al rush finale, mancano poche partite e poi, si dividono le strade, chi lotta per play off e play out, chi arriva alle fasi finali, chi invece decide di spendere al massimo le ultime energie.
In tutto questo il minimo comune denominatore, è la salute dei muscoli.
La freschezza, l'agilità, capacità coordinativa, forza: sono tutte qualità che insime concorrono a descrivere il giocatore veloce.
QUELLO CHE PIU' VOGLIO SOTTOLINEARE E' CHE DAL PUNTO DI VISTA NEUROMUSCOLARE, IL QUADRO SI COMPLETA CON LA CORRETTA ESPRESSIONE DELLE CAPACITA' DI FORZA ESPLOSIVA E DELLE CARATTERISTICHE DI ELASTICITA' DELLA MUSCOLATURA. IL MIO SUGGERIMENTO PASSA QUINDI SULLA FORZA ESPLOSIVA, CON BALZI E MULTIBALZI E SUCCESSIVO SPRINT MASSIMALE:

PERCORSO 1:

======>  ]  ]  ]  ]  =======>

PERCORSO 2:
                 
                  O      O
======>      O       O =====>

PERCORSO 3:

                  __
======> ]__[  ]  ========>

Nel primo percorso, prima parte affrontata in skip o calciata o anche semplicemente (leggero allungo con input di frenata prima dei balzi), 4 balzi a ginocchia alte (attenti alla toccata atterra, minima) subito esplosivi e intensi nello sprint massimale successivo
Nel secondo percorso non cambia la dinamica ma cambiano gli appoggi, in modo monopodalico anzichè, bipodalico.
Nel terzo percorso, balzi ginocchia alte ma con andatura anche laterale, ultimo appoggio in uscita a piedi uniti, prima di poter sprintare in modo massimale.
PROCEDURA:
3 percorsi (sprint di 8 mt) 4x4 ripetizioni. Recupero di 45" tra una serie e l'altra.

Nessun commento:

Posta un commento