Parliamo la stessa lingua

martedì 20 marzo 2012

RIATLETIZZAZIONE: "PER NOI PREPARATORI FISICI, LA TAPPA PIU' IMPORTANTE E' LA PRIMA"

Nel momento in cui ognuno di noi "addetto ai lavori", riceve dalla parte fisioterapica, il calciatore da ripristinare e riprogammare per la consegna alla squadra, iniziano molteplici momenti, fondamentali importanti su cui puntare, e investire. Tale scelte, secondo me, portano ad ottimizzare i tempi di recupero, qualsia sia l'infortunio, qualsiasi siano le caratteristiche patologiche. Unica regola che metto sempre nel recupeo infortuni rispetto per la biomeccanica muscolare e della Fisiologia umana.
NEL COMPLESSO REPERTORIO DEI MOVIMENTI PIU' O MENO SPECIFICI, IL CALCIATORE DEVE MISURARE CON UNA SERIE DI ABILITA' SENZA PALLA CHE DOVRA' ESEGUIRE IN UN NUMERO NON PRECISATO DI VOLTE ED AD ALTISSIMA VELOCITA' ESECUTIVA.
LE ABILITA' SENZA PALLA PER LA QUALE E' OPPURTUNO PROVVEDERE, E IN RIFERIMENTO ALLA MIA IDEA DI LAVORO, DEVONO ESSERE MIRATI A: 
- cura del passo , in previsione da partenza da stazione ortostatica e con input audio-visivi
- la corsa con tutte le sue varianti (differente velocità)
- arresti e cambi di direzione (tener conto dello stato biomeccanico dell'articolazione)
- salto e quindo richiamo sopratutto al gesto tecnico (amplia scelta)
- riallenamento pliometrico (forza ).
OVVIAMENTE IN QUESTA MIA PRECEDENTE LISTA, SI APRONO AMPLI CAPITOLI, NOTEVOLI SPAZI CHE SU VOSTRA RICHIESTA, SARO' LIETO DI TRATTARE E APPROFONDIRE. PER ARRIVARE QUINDI AL SIGNIFICATO DI QUESTO MIO POST, MI PREME SUGGERIRE UN FATTORE IMPORTANTE, COME PUO' ESSERE CONSEGNATO CON BUON FEEDBACK DA PARTE DEL GIOCATORE, LA CORSA, GLI ARRESTI, IL RIALLENAMENTO PLIOMETRICO E I SALTI, SE NON ABBIAMO CURATO CON PROFONDITA' E ATTENZIONE, LA RIPROGRAMMAZIONE DEL PASSO? ABBIAMO EFFETTUATO BENE I TEST DI PROPRIOCEZIONE PRIMA DI INIZIARE LA FASE SUCCESSIVA? SOLO ATTRAVERSO QUESTA PRIMA FASE, RIUSCIAMO A DARE IL GIUSTO MODO DI RIPRENDERE LA FORMA FISICA ADATTA, PER RICONSEGNARE IL NOSTRO "EX INFORTUNATO" AL NOSTRO MISTER.
BUON LAVORO.

Nessun commento:

Posta un commento