Parliamo la stessa lingua

mercoledì 11 gennaio 2012

PIANIFICAZIONE: "LE COMPONENTI DELLA PREPARAZIONE FISICA, IO SEGUO LE MIE QUATTRO LEGGI"

Durante la preparazione fisica di inizio stagione, ognuno di noi preparatore fisico, è chiamato a scegliere il giusto metodo, l'esatta pianificazione, quello che ci viene richiesto per poter ottemperare alle "pretese" della stagione calcistica. 
Nella categoria dove alleno (Allievi Nazionali Professionisti) la stagione parte ad Agosto e finisce a Maggio, un pò come le altre categorie, e quindi il richiamo alla pianificazione della stagione subisce molti rimodellamenti, che non sono mai statici e fissi ma cambiano a seconda della situazione dei miei giocatori. L'unica cosa che rispetto sono le quattro leggi che mi sono imposto: ALLENAMENTO AEROBICO - ALLENAMENTO ANAEROBICO - COSTRUZIONE MUSCOLARE - RAFFINARE LA COORDINAZIONE.
Di certo, sono tutte componenti che hanno bisogno di una spiegazione piu approfondita, che ne determinano i giusti carichi, i giusti volumi di allenamento e le adaguate risposte.
PARTO SEMPRE CON IL PRESUPPOSTO, CHE NELLA PREPARAZIONE FISICA APPLICATA AL CALCIO, CI DEVE ESSERE UNA SUDDIVISIONE IN DIVERSE COMPONENTI A SECONDA ANCHE DEL MECCANISMO DI PRODUZIONE DI ENERGIA CHE E' DOMINANTE. IN UNA PARTITA DI CAMPIONATO, O UNA SEDUTA DI ALLENAMENTO, L'INTENSITA' DEL LAVORO VARIE FREQUENTEMENTE, HA UNA CINETICA BEN PRECISA, MA MAI ESATTAMENTE QUANTIFICABILE. IN ALCUNI MOMENTI L'ENERGIA VIENE FORNITA QUASI ESCLUSIVAMENTE DAL SISTEMA AEROBICO, MENTRE IN ALTRI FRANGENTI BUONA PARTE E' PRODOTTA PER MEZZO DEL SISTEMA ANAEROBICO. QUESTI STESSI MOMENTI IO LI DISTRUBUISCO (DURANTE LE SEDUTE DI ALLENAMENTO) IN BREVE - MEDIO ED ELEVATA. MI AFFIDO MOLTO AL BORG, NE COSTRUISCO UN GRUPPO BEN SOLIDO E POI IN BASE AI RISULTATI POSSO DIFFERENZIARE I GRUPI DI LAVORO, PER POTER CREARE NUOVE BASI DI LAVORO. 
Pianificare un buon programma di lavoro sul punto di vista aerobico ed anaerobico, deve sicuramente essere preceduta da dei test valutazionali (visibili nel mio blog), che possono già darci un idea di come iniziare a lavorare con il gruppo.   

Nessun commento:

Posta un commento