Parliamo la stessa lingua

lunedì 16 gennaio 2012

ALLENATORE SCELTA DI VITA: "UNA MIA REGOLA FONDAMENTALE TRASMETTERE AL CALCIATORE"

I tecnici che lavorano nell'ambito del calcio, sicuramente devono servirsi di tutte le conoscenze che riguardano le scienze dello spor, ma nel contempo non devono dimenticare che l'allenamento si fonda anche su altre aree, che sono l'esperienza e l'intuizione. Sicuramente l'allenatore dovrebbe continuamente domandarsi: " che obiettivo specifico e preciso voglio realizzare?". 
NELL'AMBITO DELLA PREPARAZIONE FISICA APPLICATA AL CALCIO, ALMENO IN RELAZIONE ALLA MIA PICCOLA ESPERIENZA, MI SONO FATTO ANCHE UN'ALTRA DOMANDA, OVVERO: "QUALI SONO I FATTORI METODOLOGICI E APPLICATIVI CHE POSSONO LIMITARE IL RAGGIUNGIMENTO  O IL CONDIZIONAMENTO DI QUESTI OBIETTIVI?". 
Di certo è sicuro che, il preparatore atletico deve continuamente valutare l'efficacia e l'efficienza del suo lavoro, le reazioni dei suoi atleti, deve analizzare le difficoltà che incontra, come le ha affrontate e qualis soluzioni ha sperimentato. .." E TROVO CONTINUITA' NEL DIRE CHE QUESTA AFFERMAZIONE DEVE TROVARE CONTINUITA' NEL TEMPO, BISOGNA SEMPRE VALUTARE FOCALIZZANDOSI SU QUANTO AVVIENE IN OGNI SEDUTA DI ALLENAMENTO, SOLO COSI SI RIESCE A INDIVIDUALIZZARE IL LAVORO E A SISTEMARE QUALITA'".
Ci sono molteplici fattori su cui allenatore e preparatore fisico devono intervenire e sopratutto tener presente in caso di comportamenti decisionali, me per noi preparatori atletici ne ho segnalati almeno cinque:
- decisioni da prendere sulla base metodologica e motoria di un calciatore
- decidere i parametri che ci permettono di sapere che allenmaento è stato efficiente
- cosa aspettarsi dagli atleti in relazionie alle esercitazioni che si svolgono (motivazionali - motori - condizionali)
- come affrontare la gara di campionato (attraverso la V.M.A.) 
- modalita di approccio  e comportamento con lo staff e con la dirigenza
Allenare credo sia oltre che una scienza anche una passione, che se fatta nel settore giovanile deve avere maggiore motivazione.


Nessun commento:

Posta un commento