Parliamo la stessa lingua

martedì 6 dicembre 2011

VALUTAZIONE: "LE VISITE ANTROPOMETRICHE, TEST E DATI ALLA MANO PER LA CRESCITA"

La valutazione antropometrica e funzionale di un soggetto, sia esso un neofita o un professionista delle attività motorie, consente una prima analisi dello stato di fitness dell’individuo. Tale analisi permette di strutturare al meglio gli interventi allenanti, al fine di ottimizzare e modulare il carico di lavoro, finalizzato al raggiungimento di un dato obiettivo.
 E’ da tener presente che, a seguito di tale .valutazione, si potrebbe riscontrare anche un’elevata discrepanza fra gli obiettivi che si intende raggiungere e quelli realmente raggiungibili. Ad esempio, un individuo sottopeso, o con bassa distribuzione di grasso corporeo, che volesse strutturare un allenamento finalizzato al dimagrimento, potrebbe oggettivamente desumere che, tale aspettativa o obiettivo, è scarsamente migliorabile, o addirittura sconsigliabile.
" PER GLI STRUMENTI DI VALUTAZIONE, MI AVVALGO DELLA SCELTA TECNOLOGIA, PER ELABORARE I DATI RITROVATI. UN FOGLIO DATI OTTENUTA AD AGOSTO NEL PRECAMPIONATO, E UN SOLIDO PROGRAMMA DI LAVORO DA RISPETTARE FINO ALLA FINE DELL'ANNO. NELLE STAGIONI PASSATE L'UTILIZZO DI QUESTE METODOLOGIE MI HANNO PERMESSO DI CAPIRE I SOGGETTI CHE CRESCEVANO E QUALI METODOLOGIE ADOTTARE PER OTTENERE MAGGIORI RISULTATI."
Una volta effettuate le rilevazioni si renderà necessario organizzare i dati raccolti. A tal proposito occorre predisporre una scheda che consenta la rapida consultazione ed aggiornamento dei rilievi.
In tale scheda sarà possibile riportare, oltre ai dati anagrafici del soggetto, anche il suo BMI, la composizione corporea (% di massa grassa e di massa magra), la valutazione della massima potenza aerobica, il massimale  nei principali distretti corporei.
Andranno inserite anche alcune altre misurazioni, quali il peso, l’altezza, la circonferenza toracica, la circonferenza del polso, del braccio a livello del bicipite brachiale, la circonferenza della vita, dei fianchi, della coscia e della caviglia.
"INFINE E' GIUSTO DA PARTE MIA RIUNIRE TUTTI QUESTI DATI E ANDARLI A CONFRONTARE CON I TEST DI VALUTAZIONE FUNZIONALE, PRETTAMENTE DIRETTI ALLA FORZA (Sargent Test) e ai test di RESISTENZA ALLA VELOCITA' (test capanna-sassi)

Nessun commento:

Posta un commento