Parliamo la stessa lingua

domenica 18 dicembre 2011

VALUTAZIONE FUNZIONALE: "IL CONTROLLO DELLA FREQUENZA DEI MOVIMENTI"

In ambito sportivo, e in una disciplina come quella del calcio, è molto importante valutare sempre, e sopratutto in allenamento quelli che sono i movimenti effettuati durante una partita di allenamento o di campionato che sia.
L'importante, è come sottolineo sempre, è valutare per migliorare, valutare per constatare, valutare per riprogrammare, tutti i gesti motori avendo la capacità e la pazienza di saper individualizzare il lavoro.
"DA UN PAIO DI ANNI MI STO AVVICINANDO SEMPRE DI PIU' ALLA VALUTAZIONE FUNZIONALE IN AMBITO DI MOVIMENTI IN CAMPO, COME IL NOSTRO CORPO VIENE CHIAMATO IN CAUSA, E A LIVELLO MUSCOLARE, QUALI SIANO I SOLLECITI MAGGIORI, E QUALE SIA LA CINETICA DEL MOVIMENTO A LIVELLO ARTICOLARE." 
Per arrivare a tale conclusione, credo che i parametri che forniscono più informazioni sono quelli specifici, registrati in condizioni che si avvicinano quanto più possibile a quello di gara.
Nell'organizzazione del contro e la selezione dei parametri per valutare ad esempio la rapidità, ritengo necessario considerare 2 parametri principali:
- Parametro della reazione motoria semplice aspecifica a stimoli diversi ( tattile - acustici )
- Parametro della reazione motoria semplice specificia ( collocare dei target e degli aspetti situazionali)
A questo punto ci pare ovvio, correlare il tutto con dei dati, che possiamo ovviamente solo fornirli attraverso dei test specifici, e allora via alla rincorda al test giusto.
"CREDO CHE, QUANDO SI VALUTANO QUESTE FORME DI ESPRESSIONE DELLE CAPACITA' DI VELOCITA', ACCELERAZIONE, DECELERAZIONE, APPROPRIANDO MOVIMENTI COMPLESSI, IL PROGRAMMA DI UN TEST DEVE ESSERE ORGANICAMENTE LEGATO AI REGIMI DEL LAVORO DI VELOCITA' UTILIZZATI IN TALI MOVIMENTI ACICLICI.
PRENDENDO IN ESAME IL CALCIO, LE AZIONI MOTORIE DI TIPO VELOCE, POSSONO BASARSI SIA SULL'UTILIZZAZIONE DI UNO, SIA SU COMBINAZIONI COMPLESSE DI DUE O TRE REGIMI:
- Accelerazione iniziale
- Accelerazione sulla distanza
E' logico che tutto ciò deve essere considerato quando si elaborano i programmi dei diversi test di valutazione delle capacità di velocità.

Nessun commento:

Posta un commento