Parliamo la stessa lingua

mercoledì 12 ottobre 2011

CORE STABILITY: "Programma dettagliati, per un allenamento indispensabile"

L'obiettivo principale della fase di allenamento della Core Stability, nasce anche dai presupposti del calcio attuale, dove propriocezione ed equilibrio sono alla portata dei movimenti più semplice e consoni all'interno del terreno di gioco. Osservando bene una partita, attraverso una match analisys (metodica personalmente importante), si nota come, ciascun giocatore abbia carenze o comunque, la necessità di lavorare sulla propriocezione, più "tecnologicamente" chiamata Core Stability.
Si passa sempre attraverso fasi di preparazione specialistica attraverso molteplici contenuti, ma con fine mirato. All'inizio della stagione, la priorità spetta comunque alla preparazione fisica generale, non vanno alterate le percentuali di lavoro indicate alla fine della tappa precedente. Un primo vero inizio di specializzazione avverrà attraverso l'introduzione di rilevanti quantità di esercizi sulla base tecnica, sviluppati attraverso esercitazioni espresse con dinamismi sempre più elevati. Gli esercizi mirati devono innanzitutto rispettare alcune prerogative:
- esercizi ideo motori
- esercizi di resistenza generali
- esercizi reattivi e di preatletismo
- compiti motori per stimolazione dell'apparato neuro muscolare.
Tutto questo l'ho ritrovato nell'applicazione delle 11+ DELLA FIFA. Seguendo un preciso carico di lavoro e carico progressivo, che vanno a dimostare come poter lavorare e trovare miglioramento, secondo adeguati esercitazioni, mirate ad uno schema motorio o ad un atto motorio ben preciso. E' importante sottolineare, che tali esercitazioni , tali programmazioni, inducono un forte bilancio nella prevenzione agli infortuni.

Nessun commento:

Posta un commento