Parliamo la stessa lingua

martedì 31 maggio 2011

SUL CAMPO: " BACK AND FRONT, SMARCAMENTO E INTENSITA' "

Il lavoro del Back and Front è un altro dei miei principali lavori che utilizzo per indurre miglioramenti sull’aspetto anaerobico, lo utilizzo come metodo di allenamento  da tre anni, e sia nell’una che nell’altra squadra mi ha sempre garantito miglioramenti dal punto di vista fisico-atletica. Oltretutto è un lavoro che può essere effettuato selezionando i ruoli dei singoli giocatori, lavora sullo smarcamento e quindi garantisce anche un lavoro prettamente organico.
E’ sicuramente testato anche da grandi altri preparatori atletici, anche se ognuno lo può modificare in intensità e carico, a secondo le date circostanze e richieste dell’allenatore.
La sua descrizione, come si può ben notare anche in figura, parte con dei quadrati (qui ne ho riportato 2, ma sono anche modificabili) ciascuno in misura 10x10 metri.
Si dispongono all’interno 1 coppia fissa per ogni quadrato, attaccante+difensore. Gli attaccanti devono cercare di smarcarsi per andare ad uno dei 4 centrocampisti che utilizzerete all,esterno del quadrato, ed effettuare uno scambio ad 1 tocco obbligatorio. Lo score si muove cosi:
-          scambio riuscito 1 punto squadra gialla
-          scambio non riuscito 1 punto squadra blu
-          anticipo riuscito 2 punti a seconda della squadra che effettua l’anticipo
L’attaccante, potrà, ovviamente, effettuare delle finte di corpo per riuscire a smarcarsi, ma, una volta uscito dal quadrato, deve tentare di completare lo scambio senza più poter cambiare direzione o tornare sui suoi passi. Seguirà quindi il ritorno immediato all’interno per un nuovo tentativo.
Alla fine della ripetizione i “4 esterni” vanno a lavorare interamente a coppie fisse, mentre la coppia fissa “esce in recupero”.
Seguiranno tante mini-partite da 2’ quante coppie a disposizioni si hanno. Il tutto deve garantire e rispettare le richieste fisiche e fisiologiche, affinche l’esercitazione vada a stimolare l’aspetto completamente anaerobico. Potrete tranquillamente controllare l’entità dello stimolo assuluto dei vostri giocatori, per tracciarvi quello che è uno schema da seguire per avere maggiori margini di miglioramente successivamente.

Nessun commento:

Posta un commento