Parliamo la stessa lingua

lunedì 25 aprile 2011

VALUTAZIONE FUNZIONALE: " Tecnica e Coordinazione spiati attraverso un test "

Il calciatore moderno deve essere in grado di esprimere qualità tecniche ad altissima velocità. Pensare rapidamente e agire nel più breve tempo possibile è l’obiettivo principe di ogni training. Ideare protocolli per testare tali abilità, ‘summa’ di qualità tecniche, tattiche, genetiche, atletiche, mentali è sicuramente operazione complessa.
Le proposte che seguono vogliono essere solo l’inizio di un percorso  più adeguato verso un calcio sempre più ‘in situazione’. Accanto alle prime, semplici proposte, si potrebbe ipotizzare  una adattabilità del Test RSA, o ad un Yo-Yo endurance o, uno Yo-Yo recovery, con palla.
Tali tentativi potranno rappresentare comunque un dato indicativo per l’operatore; quello che vi proponiamo (vedi figura sotto) è un test che è stato adottato nelle Squadre Giovanili di una Società Professionistica. in cui, la variabilità degli elementi testati dà un’indicazione di massima del livello tecnico  e di abilità del giovane calciatore.
Descrizione
Il ragazzo dovrà eseguire, in 30 secondi, il più alto numero di palleggi all’interno della zona delimitata dai cinesini; trascorso questo tempo, dovrà immediatamente stoppare la palla e iniziare a correre in skip alternato all’interno degli spazi tra le bacchette. Dovrà quindi guidare la palla in slalom tra i paletti, terminati i quali, dovrà stoppare la palla di nuovo, correre e passare l’ostacolo,  toccare il birillo, tornare indietro e passare sotto l’ostacolo, correre verso la linea di partenza/arrivo, riprendere la palla e palleggiare per altri 30 secondi.

Nessun commento:

Posta un commento